Francesco Totti, venti anni da ottavo re di Roma

Roma-Totti-ai-mondiali-825x1000

Francesco Totti “gioca” con la Coppa del Mondo, è l’apice della sua carriera

28 marzo 1993. Brescia-Roma 0-2. Nei minuti finali, il tecnico giallorosso Vujadin Boškov fa esordire in serie A un giovane di belle speranze di appena 16 anni, 6 mesi e un giorno. Il suo nome è Francesco Totti e da quel giorno il “Pupone” inizia una carriera, che oggi taglia il traguardo dei venti anni, che lo porterà a diventare uno dei più grandi giocatori della Roma, simbolo di una tifoseria e di una città, bomber tra i più prolifici di sempre in serie A oltre che giocatore capace di segnare, nel bene e nel male, un’intera generazione calcistica.

Oggi, 20 anni dopo, Francesco Totti ha vinto quasi tutto quello che c’era da vincere, con la maglia della squadra della sua città. In bacheca ha tricolore, Coppe Italia, Supercoppe Italiane e anche la storica Coppa del Mondo di Germania 2006. Manca la Champions, ma probabilmente Francesco la baratta volentieri con l’onore (e l’onere) di giocare tutta la propria carriera con la maglia giallorossa, di cui ormai è capitano da tempo immemore e non accena a voler lasciare fascia nè tantomeno il campo. Anche perchè i risultati parlano per lui. 226 gol messi a segno in serie A (secondo di tutti i tempi dietro a Piola), divisi tra destro (177), sinistro (35), testa (12) e altro (2). Sono 145 le marcature su azione, 13 su punizione diretta, 7 su calcio da femo indiretto e 61 dal dischetto. Un dischetto che non sempre gli è stato amico visto che dei suoi 281 gol totali nel club, ben 73 sono arrivati dagli 11 metri, ma con ben 21 errori per una percentuale di realizzazione pari “solo” al 77,7%.

Tutto questo, però, non gli ha impedito di firmare in carriera 49 doppiette e 4 triplette. Buffon e Frey, con 10 reti subite a testa, sono i suoi due bersagli preferiti, mentre Mihajlovic, Del Piero e Roberto Baggio sono le altre tre tappe intermedie dell’inseguimento a Piola per il record di gol assoluto in serie A. Loro tre, infatti, precedono Totti nella classifica delle reti in carriera segnate su calcio di punizione. Le 20 (13+7) del Pupone lo mettono, attualmente, in quarta posizione, condivisa con Pirlo e Zola. Il “divin codino” è distante una sola lunghezza, Del Piero appena due mentre il serbo è il leader assoluto a quota 28. Ma con questo Totti, nemmeno Sinisa può sentirsi al sicuro.

Pensieri di Sport vuole fare gli auguri a Totti per i suoi 20 anni di carriera e lo celebra così, con l’infografica di seguito che racchiude tutti i numeri più significati dell’“ottavo re di Roma”.

Infografica Totti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...