Aspettando Fabio Fognini

Fabio Fognini FP

Nato a Sanremo il 24 maggio 1987, in questa foto Fabio Fognini in una pausa del match perso contro Zverev agli Internazionali d’Italia in corso a Roma

Campione. Stella del tennis azzurro. Talentuoso. Negli ultimi anni è stato detto e scritto di tutto su Fabio Fognini, ma ormai, alla soglia dei trent’anni, si può affermare senza problemi che il tennista ligure non ha mantenuto le promesse. E oltre al suo nervosismo periodico a parlare sono i numeri.

Un ragionamento necessario, in seguito all’ennesima delusione che “Fogna” ha regalato al tifo azzurro in questi Internazionali d’Italia. Insomma, se sconfiggi 6-2 6-4 il campione in carica Murray poi è inconcepibile un ko 6-3 6-3, senza nemmeno lottare, contro il ventenne Zverev.

Nervoso, deconcentrato, falloso. Fognini, come spesso gli accade, nel momento decisivo di un torneo si è dimostrato quel tennista incompleto e immaturo che da anni fa sognare e poi piangere i suoi fan.

A trent’anni (da compiere il 24 maggio), la carriera con la racchetta in mano è ormai verso la fine. Fognini in singolare ha vinto solo 4 tornei ATP, ma nessuno Slam. L’unico lo ha vinto in doppio con Bolelli, gli Australian Open del 2015.

Ma a fare impressione ecco le sconfitte: ben 8 in finali ATP in singolare, altrettante in finali ATP di doppio.

Sarebbe, sulla carta, uno specialista della terra rossa. Eppure, nel regno di questa superficie, il Roland Garros, il suo miglior risultato sono i quarti di finale nel lontano 2011.

E chiaramente simili prestazioni hanno avuto una ricaduta sulla sua classifica Atp: il top lo raggiunse nel 2014, con il 13esimo posto. Ora, però, è tornato indietro fino alla ventinovesima posizione.

Per anni gli amanti del tennis, in Italia e non solo, hanno atteso che da bruco si trasformasse in farfalla. Tutti aspettavano che sbocciasse un Fognini completo, un vero campione. Ma, ormai si può dire, è stata un’attesa vana.

Chissà, forse Fognini maturerà dopo i trent’anni. Altrimenti sarebbe meglio iniziare a pensare al ritiro. Almeno potrebbe dedicarsi del tutto alla sua Flavia Pennetta, che ha appena dato alla luce il loro primogenito, Federico. Magari, tra qualche anno, ci sarà un Fognini migliore sui campi da tennis.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...